martedì 20 dicembre 2011

Presepe vivente a Matera

Matera , una ridente cittadina della Basilicata,  deve la sua fama ai famosi Sassi.
Quest'anno la manifestazione "Natale a Matera - Aspettando il Presepe Vivente" è articolata lungo un percorso di cinque gruppi di giornate, ideali per un soggiorno prolungato nella città, le cui attività sono dettagliate sul sito internet www.presepematera.it
Sono proposte le performance teatrali, in programma nei primi tre fine settimana (8/11 - 16/18 e 21/22 dicembre - dalle 16.00 alle 20.30 - Piazza San Pietro Caveoso - ingresso € 2,00 per persona, esclusi i bambini di età inferiore ai 10 anni); ad esse si aggiunge il "Presepe Vivente dei Bambini", che il 23 dicembre, con ingresso gratuito, vedrà la partecipazione di quasi cento bambini coordinati dal Consorzio "La Città Essenziale" (dalle 16.00 alle 19,00 - Piazza San Pietro Caveoso).

Durante la rappresentazione, i bambini, accompagnati dai loro genitori, potranno depositare alla base di un grande albero di Natale i doni da destinare ai loro coetanei meno agiati, in uno slancio solidale proteso a condividere la magia dello spirito natalizio.
Sempre dalle 16.00 alle 21.30, le piazze del Centro Storico ospiteranno i Mercatini di Natale, con una serie di gazebo destinati ad accogliere le proposte di artigianato locale e di prodotti enogastronomici, questi ultimi distribuiti a cura dei soci Coldiretti all'interno del programma "Campagna Amica" del gal Le Macine e degli allevatori della provincia di Matera.
Contestualmente, negli ipogei di Piazza San Francesco d'Assisi (apertura ore 16.00 - ingresso gratuito), sarà allocata la mostra dei presepi, con oltre venti paesaggi realizzati con cura minuziosa da apprezzati artigiani di diversa provenienza.
Anche i concerti musicali troveranno accoglienza in Via Ridola e nelle Piazze Vittorio Veneto e San Francesco: sono tutti gratuiti e inizieranno alle ore 20.00.

Dal 27 al 30 dicembre  oltre 150 figuranti provenienti dalle proloco di tutta Italia  daranno vita al Presepe Vivente nei Sassi di Matera (prenotazione obbligatoria presso Matera Convention Bureau - ingresso € 3,00 - gratuito per bambini fino a 10 anni di età).
Il percorso del presepe si distende lungo un circuito suggestivo che va da Piazza San Pietro Caveoso, per proseguire lungo Vico Solitario, il Rione Malve e il Rione Casalnuovo. Considerato che il numero massimo di visitatori giornalieri è stabilito in 4.000 persone, l'organizzazione ha ritenuto di riservare alcune fasce orarie prioritarie alle persone con disabilità (accesso dalle 16.00 alle 16.30) e ai gruppi organizzati (dalle 16.30 alle 18.30), consentendo nell'ultima fascia oraria, dalle 18.30 alle 20.30, la visita da parte dei visitatori individuali e delle famiglie.
Anche quest'anno le testate giornalistiche locali non hanno mancato di assicurare degna visibilità all'evento; ad esse si sono aggiunti per il momento, a livello nazionale, il magazine per camperisti "Pleinair", il mensile di gourmet "La Cucina Italiana" e la rubrica "Si Viaggiare" del TG2 Rai. Inoltre, grazie alla collaborazione con l'Aeroporto di Bari Palese, una delegazione di re magi, al suono delle zampogne, ha presidiato l'importante scalo interregionale incuriosendo oltremodo i numerosi avventori.
Infine dal 6 all'8 gennaio 2012, spazio al Villaggio Globale del Bambino, con laboratori artigiani, attività ludiche e di animazione, baby dance, orienteering, cori e bande musicali.
(testo tratto dal web)

Io ci sono stata l'anno scorso ( avevo scritto anche un post)  e qui potete vedere le foto scattate durante la nostra visita alla città e al presepe vivente.


15 commenti:

  1. Viaggiamo, viaggiamo...fuggiamo in altri paesi a cercar il bello che abbiamo sotto casa...
    ottima iniziativa...
    vivere la propria città, godendone le bellezze e risorse che sà regalare, in ogni stagione...
    sereno divenire d'Avvento Erika..
    passo a condividere su Fb...
    un abbraccio..
    dandelìon

    RispondiElimina
  2. Ma sono bellissimi questi presepi viventi. Sarei curiosa di sapere se è una tradizione antica oppure se nasce negli ultimi anni.

    RispondiElimina
  3. Grazie Dandelion.
    Un abbraccio anche a te.

    RispondiElimina
  4. Cara Ambra, questa è la seconda edizione qui a Matera mentre quello di cui ho parlato l'altro giorno, e che si svolge a Pezze di Greco, è alla 25°
    edizione.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  5. Salve, passo per fare gli auguri di un sereno Natale e un felice anno nuovo a te e i tuoi lettori, invitandovi a votare i migliori film e attori del 2011.

    I MIGLIORI FILM DEL 2011

    RispondiElimina
  6. Ciao Erika, molto bello il tuo post, dettagliato e ricco di utili informazioni.

    Sai, mi hai ricordato un episodio della mia gioventu': nel paesello vicino a dove sono nato, oggi anno facevano il presepe vivente ma a me (non so il perche') i personaggi mi facevano sempre un po' di paura, specialmente Giuseppe che a mio avviso aveva sempre un sorriso beffardo che a me faceva piangere.

    Poi con il tempo sono cresciuto e Giuseppe non mi ha piu' fatto paura :-) e ci mancherebbe penserai :-)
    Scusa se ho divagato ...

    RispondiElimina
  7. Cara Erika
    Quest'estate andrò a Matera a vedere i Sassi
    Intanto auguro Buone Feste a Te e Famiglia
    Stefano di Semplici Conversazioni

    RispondiElimina
  8. Simpatiche le tue divagazioni, caro Chris!
    Ti ringrazio dei commenti che mi lasci costantemente.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Grazie Stefano. Adesso passo da te per ricambiare.

    RispondiElimina
  10. ERIKA CIAO .
    Gli auguri che faccio e che il seme del Natale possa affondare in noi grandi radici,e mettere foglie e frutti per la gioia di chi ci sta vicino.Come ben sappiamo questo è un un Natale di crisi, allora non ti faccio nessun regalo , ma un dono d'amore, ti mando un sorriso con l'auguro di saperti felice per tutta la vita .
    BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO LINA .

    RispondiElimina
  11. Grazie carissima Lina. Questo tuo augurio ha riempito il mio cuore di gioia.
    Ti abbraccio forte.
    Un bacio
    erika

    RispondiElimina
  12. Grazie Amos Gitai. Ti ho appena ricambiato gli auguri sul tuo blog e votato .

    RispondiElimina
  13. che meraviglia peccato essere lontano

    RispondiElimina

Grazie