venerdì 21 febbraio 2014

"La mia Asia" di Corrado Ruggeri

Ho trovato questo articolo scritto  da Luisa Deiola e voglio consigliarvi questo libro  sul continente Asia che io adoro.

Servizio di Luisa Deiola

Meridiananotizie Roma, 11 maggio 2013 – “L’Asia è un altrove straordinario, dove un viaggiatore curioso trova tutto quello che desidera scoprire, dentro e fuori di sè. Perché ha culture antiche e fortemente identitarie, etnie che resistono con fierezza e dignità all’assalto della globalizzazione, panorami naturali e umani entusiasmanti, tradizioni gastronomiche che possono far saltare di gioia le papille gustative o far disperare chi inorridisce a vedere animali di casa finire in pentola o insetti mummificati in una frittura”. Questa è l’Asia di Corrado Ruggeri che l’ha visitata per trent’anni e ha ora raccolto nel suo libro “La mia Asia”, atlante di Trent'anni di viaggi in  Oriente,  le esperienze più significative del magico continente. la mia asia
Bali, Bhuton, Cambogia, Borneo, Vietnam, sono solo alcuni dei paesi che il caporedattore del Corriere della Sera ha percorso, non come farebbe un turista, ma nel profondo, cogliendone tutte le caratteristiche: dal cibo alla religione, dalle strade più nascoste ai riti più misteriosi. I viaggi di Ruggieri racchiudono in se disavventure e piaceri, ma anche momenti comici. “La mia prima volta in asia fu all’inizio degli anni Ottanta. Sbarcai a Bangkok, che fu il mio battesimo d’oriente. Da allora ho percorso strade e sentieri di questo continente, fra le vette del Bhutan, i templi di Bali, i campi di sterminio della Cambogia, ho incontrato ex cannibali in Irian Jaya, tagliatori di teste in Borneo, e poi Vietnam, Laos, India, le spiagge delle Maldive, le sale da gioco di Macao. Ho mangiato bachi fritti in Corea del Sud, cane in Vietnam, cavallette in Birmania, inciampato in laghi di sangue nel mercato del pesce di Tokyo”. Dell’Asia Ruggeri ha colto gli aspetti più veri, quelli della vita reale delle popolazioni che la abitano, come ha spiegato l’Ambasciatore del Vietnam Nguyen Hoang Long.


14 commenti:

  1. ERiKA bonjour
    je vois que tu regardes un livre et je vois aussi des montagnes
    c'est donc un livre de voyage ERIKA!!!!!!!!!!!!!! tu me le diras car hélas non je ne peux pas avoir la traduction
    mais je vais repasser et je peux peut être faire un copie coller!!! je t'embrasse fort

    RispondiElimina
  2. Conosco poco l'Asia. a parte la Cina che ho girato in lungo e in largo nel lontano '87.
    Mi piacerebbe...vorrei vedere il Giappone, per esempio. ma per il momento è un po' un sogno. Certo un libro così può essere un bel compendio al sogno...
    Buona domenica Erika.

    RispondiElimina
  3. Bangkok? Veramente? Sei stata in quei luoghi del continente asiatico? Beata te. Io credosinceramente che ti siano rimasti impressi. Ottima l'inizitiva di Corrado Ruggeri di scrivere quel libro.
    Un salutone,
    aldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, caro Aldo, non sono ancora stata a Bangkok.

      Elimina
  4. Hai ragione Erika, sono stato uno sciocco, forse ho letto con troppo fretta ed anche perché sapendoti viaggiatrice mi sono immaginato anche il tuo di viaggio da quelle parti. Scusami.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami tu Aldo, ma ho voluto solo chiarire...Un abbraccio

      Elimina
  5. l'Asia mi ha sempre affascinato!
    Lu

    RispondiElimina
  6. Mi sa che gatta ci cova? la prossima meta Erika? ciaooo abbraccio

    RispondiElimina
  7. ERIKA bonsoir et merci là je me sens mieux avec la traduction
    UN livre qui doit être précieux et si bine à lire
    et partir d'un endroit à un autre en observant les coutumes et en regardant justement ces différentes coutumes
    on doit y rencontrer des gens formidables aussi
    BISOU et bonne lecture

    RispondiElimina
  8. Grazie, cara Erika, del tuo suggerimento. Conosco dell'Asia solo il Giappone e Hong Kong. Ma ci sono paesi affascinanti che sarebbero da vedere. Una cultura molto lontana dalla nostra e per questo importante conoscerla. Questo libro potrebbe essere lo stimolo giusto per un viaggio nell'Estremo Oriente.

    RispondiElimina
  9. non sono mai stata in Asia,chissà forse un giorno...Buona settimana Erika, un bacione

    RispondiElimina
  10. L'Asie fait rêver, les cultures sont tellement différentes ! Si tu te décides je te souhaite un bon voyage! dis nous tout ça !
    Bon week-end à toi !
    Cath.

    RispondiElimina

Grazie