domenica 15 febbraio 2015

Castello di Moritzburg (Diario di viaggio a Dresda, Lipsia e Monaco- dic 2014 III parte)

Vicino a Dresda, lungo la valle bagnata dall'Elba,  ci sono diversi castelli da poter visitare tra cui quello di Pillnitz e quello che abbiamo visitato noi ovvero il Castello di Moritzburg. Per raggiungerlo ci siamo recati con la S-Bahn alla stazione di Neustadt e, una volta  usciti, proprio difronte, abbiam preso il bus 326 che ci ha condotti in circa 30 minuti a Moritzburg. Faceva molto freddo quella mattina, il cielo era grigio e per terra tutto era ricoperto da tantissima   brina. Siam scesi ed abbiamo percorso un viale che ci ha condotti all'ingresso di uno dei più bei castelli sassoni il cui nome deriva dal Duca Moritz che nel 1542 fece costruire una residenza di caccia. Nel 1723 Augusto il Forte ordinò a Matthaeus Daniel Poeppelmann, architetto  del Dresden Zwinger,  di trasformare questa residenza in un castello barocco con quattro torri color ocra e bianco il cui splendore si riflette nelle acque del lago artificiale circostante. E' un castello fiabesco in cui  nel 1973 fu girato il film Tre noci per Cenerentola ed infatti lungo la scalinata laterale destra c'è una scarpetta dorata a ricordo di questa fiaba.
Noi l'abbiamo visitato solo esternamente e siamo rimasti colpiti oltre che dall' imponente costruzione anche dal paesaggio circostante.  Proprio difronte alla strada si trova il Ristorante Adams Gasthof
          Qui troverete le prime due parti del racconto di viaggio
Alla prossima puntata.....

10 commenti:

  1. ✽ ✽ ✽
    Coucou chère Erika !!!

    Ce château est beau ! Tes photos sont magnifiques !
    MERCI beaucoup pour ce partage !

    GROS BISOUS D'ASIE et bon dimanche !!!!! ܓܓ✿ܓ✿ܓ✿ܓ

    RispondiElimina
  2. ERIKA bonjour des photos si belles et cet endroit quel bonheur
    tout est si calme je trouve
    j'aimerai bien y passer aussi
    IL est original ce château ERIKA*

    et ces couleurs aussi j'adore
    je t'embrasse fort ERIKA

    RispondiElimina
  3. E' davvero fiabesco! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  4. Wow! Bel posto, mi piace ^-^ mi ricorda gli edifici della Lettonia!

    RispondiElimina
  5. Cara Erika non manchi di stupire.
    Bravissima. Dolce Domenica
    Maurizio

    RispondiElimina
  6. Oh, questo palazzo, la più grande bellezza cara Erika!
    Baccioni de l´estate, nell´Argentina
    Elisa

    RispondiElimina
  7. Seguo i tuoi passi lungo un percorso che ho incontrato più volte. E lo faccio con grande piacere e un po' di malinconia, forse perché allora ero giovane e mi immergevo nella bellezza ogni volta che potevo.

    RispondiElimina
  8. ciao! Bel post e bel blog...
    Ho da poco aperto un nuovo blog anche io... Ti va di passare a dare un'occhiata?

    www.luisanapolitano88.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. adoro il tuo blog,quando posso passo a trovarti molto volentieri!!!
    a presto

    RispondiElimina
  10. A marvelous glimpse into the past glory of Europe.

    RispondiElimina

Grazie