sabato 2 novembre 2019

Giorni tristi

Cari amici, sto attraversando un   momento  alquanto difficile  della mia vita. Mio marito, ammalato da undici  anni di Parkinson, nell'ultimo anno  ha manifestato grossi problemi. Molti mi hanno invidiata quando pubblicavo i miei diari di viaggio, le mie foto, i miei video. Ho voluto portarlo a far vedere il mondo perchè sapevo che un giorno tutto sarebbe finito. Quest'anno è stato particolarmente duro perchè lui è Erika dipendente.
Il 22 ottobre sono caduta ed ho riportato una frattura lombare. Questo incidente è  stato una tragedia perchè devo stare a letto per circa quaranta  giorni e, quando mi alzo per pochi minuti, devo indossare un busto particolare. Lui non può aiutarmi ed io non posso più assisterlo nelle sue necessità. Abbiamo dovuto prendere una triste decisione. Ora sono sola, non posso andare a trovarlo fino a completa guarigione. Un caro saluto a tutti.
Erika

martedì 15 ottobre 2019

Visita del Complesso di San Martino a Giovinazzo (Ba) con il FAI

Domenica scorsa, sempre grazie alle Giornate FAI (sono iscritta),  sono stata in una contrada di Giovinazzo dove ho potuto visitare il Complesso di San Martino.
Si entra attraverso   un grande ingresso arcuato organizzato attorno ad un cortile rettangolare. La struttura è dominata da una alta torre  longobarda che in alto presenta delle caditoie realizzate quando la torre, che all'inizio serviva per avvistare, fu trasformata in colombaia. 
Oggi si ammira l'impianto di matrice cinquecentesca voluto dal Vescovo Briziano per ospitare la Curia di Giovinazzo durante l'estate. Al piano terra ci sono le vecchie stalle dove venivano custoditi i cavalli con mangiatoie ed abbeveratoi. Al primo piano si accede attraverso un'imponente scala esterna dove , una volta saliti, si possono vedere gli appartamenti delle dignità capitolari e del vescovo.  
Nel complesso c'è anche la chiesetta di San Martino. Tutto questo è in fase di ristrutturazione.