martedì 2 aprile 2013

In viaggio con i fratelli Grimm

Mancano solo due mesi alla fine dell'anno scolastico ed oggi voglio suggerirvi un itinerario che potreste seguire organizzando un viaggio  fiabesco con i vostri figli,  magari per premiare il loro impegno scolastico.

La raccolta "Fiabe dei Bambini e del focolare" è l'opera più famosa dei Fratelli Grimm, (peccato che costi tanto) ma loro hanno anche rielaborato alcune saghe germaniche pubblicate in due volumi, nel 1816 e 1818, tra cui Il duomo di Colonia, La torre dei topi di Bingen, Il pifferaio  magico. E questi luoghi si possono visitare  percorrendo la strada renana delle leggende. 

Foto tatta dal web

La strada renana delle leggende si snoda per quasi  586 km lungo le due sponde del Reno, tra Düsseldorf e Magonza, facendo tappa in più di 100 punti di interesse, teatro delle leggende più note e delle storie più belle.  Questa strada fa rivivere antichi miti, saghe e leggende: come gli gnomi di Colonia, perché Andernach è la città dei giovani fornai, la lotta di Sigfrido sul monte Drachenfels, il tesoro dei Nibelunghi o la bionda Lorelei. La valle della Lorelei è particolarmente leggendaria. Qui, Bingen vanta la "torre dei topi", Coblenza il "personaggio dallo sguardo truce sotto l'orologio della torre" e Braubach la leggenda del perché Marksburg porta questo nome. Tra il Reno e la Nahe si potrà conoscere a fondo il "deutscher Michel" (personificazione della Germania) o a Kirn appurare la veridicità sulla "leggenda di Trübenbach". La regione del Rheingau offre agli amici del convento Eberbach e delle fonti di Wiesbaden un ricco campo d'azione e a Magonza si può approfondire la leggenda sulla nascita dello stemma cittadino.  Questi luoghi, con le loro trame fatte di entusiasmanti miti, leggende e storie, possono essere scoperti in modo formidabile attraverso escursioni a piedi o in bici. 

11 commenti:

  1. Sei come sempre originale nelle tue proposte! Ti aspetto ancora!

    RispondiElimina
  2. Ciao, non ricordo come sia arrivato qui ma spero di non risultare fastidioso o inopportuno.
    Venendo al post...
    Di recente ho rivalutato parecchio le fiabe dei Grimm.
    Con alcuni parenti (su questo è nata una "seria" disputa) ogni tanto dibattiamo sulla seguente questione: la Disney ed affini è stata fedele al loro spirito ed anche alla lettera delle loro fiabe e della tradizione tedesca?
    Io, dopo aver letto un testo dello psicologo infantile Bettelheim, sono arrivato alla conclusione che Disney and co. le abbiano edulcorate parecchio. Tu che cosa ne pensi?
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Benvenuto Riccardo!Io in questo mio post parlo dei luoghi che si trovano in Germania e che sono stati resi famosi da alcune fiabe dei fratelli Grimm. .Tu sai bene che qualsiasi storia, romanzo, fiaba quamdo viene trasformata in film subisce delle modifiche. E così è stato anche certamente per alcune celebri fiabe tra cui Binacaneve.Un caro saluto e Buona Vita.

    RispondiElimina
  4. Che meraviglioso consiglio Erika! Noi abbiamo seguito questo percorso, in camper, anni fa...forse cinque o sei: confermo tutto. Posti stupendi!

    RispondiElimina
  5. Grazie Antonella e Sandra.

    RispondiElimina
  6. Ciao, è davvero bello questo post, ed anche il tuo blog!
    Ti seguo con piacere. Se ti va, passa a trovarmi :)
    Ti aspetto qui
    http://elefantest89.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. Ho fatto questo viaggio qualche annetto fà,un pò in pullman,poi con il battello sul Reno ! ho visto i posti che tu descrivi .È stato un viaggio bellissimo ,mi piace molto andare in Germania .I posti sono tutti carini e tipici. Ciao Erika e buona domenica

    RispondiElimina

Grazie