venerdì 28 gennaio 2011

I Canti della Merla 2011 in provincia di Cremona



Il 29, 30, 31 gennaio e 1 febbraio 2011 a Crotta d’Adda, Moscazzano, Soresina, Formigara, Casalmaggiore, Annico, in provincia di Cremona –


In queste quattro serate si svolgeranno i Canti della Merla, canti propiziatori della tradizione contadina che rallegravano le lunghe serate invernali nell'attesa della primavera, per auspicare il buon andamento del raccolto dei bozzoli, prodotti dall'allevamento del baco da seta.

Nei giorni prestabiliti coloro che partecipavano alla Merla si ritrovavano nelle Piazze   simbolo del paese (Galoppini, Piazza della Pesa, Piazza della Chiesa e Curt Crema) e a turno, parafrasavano i versi del canto della Merla aspettando la risposta del gruppo interlocutorio. Una caratteristica di questi canti era la massima potenza vocale di chi intonava i canti.
Era indispensabile farsi sentire dall'altro gruppo perchè se si raggiungeva una perfetta intesa fra i gruppi, "la Merla" era riuscita ed allora il raccolto sarebbe stato abbondante.
  Questi gli appuntamenti del 2011
Il 29 e 30 gennaio i canti propiziatori dei gruppi canterini di Crotta d’Adda, lungo le suggestive rive del fiume, accoglieranno gli entusiasti ammiratori del genere, deliziati altresì da momenti di animazione, distribuzione di vin brulé e castagne arrosto.

A Moscazzano i canti saranno intonati dal Coro Armonia presso il giardino delle scuole elementari del paese cremasco.

A Soresina il botta e risposta della Merla interessa ben tre serate con location differenziate ma sempre alle ore 21. Il 30 gennaio 2011 i canti propiziatori si leveranno in piazza San Francesco, il 31 al Teatro Socialementre l’1 febbraio sarà la frazione di Olzano ad accogliere gli ospiti.

Spostandosi a Formigara, prospiciente un’ansa dell’Adda, il 30, 31 gennaio e 1 febbraio 2011 ci si radunerà sui piazzali delle chiese di Formigara e Cornaleto per ascoltare lo scambio di terzine tra i canterini.

Similmente avviene il 30 gennaio ad Annico in piazza Garibaldi.

Chi poi vuole giungere  sino a Casalmaggiore potrà immergersi in una suggestiva atmosfera allietata da gruppi di Corali. Distribuzione di ceci, lupini e vin brulé in piazza Garibaldi.

Per info:
http://turismo.provincia.cremona.it/index.php/pagine/index/id/1

Articolo tratto parzialmente  da Mondodelgusto

4 commenti:

  1. Uuuu...con questo post, Erika, evochi...evochi... CHE BELLO! Nella mia memoria ripesco "i canti della merla " e alcune narrazioni di mia nonna...devo approfondire.
    CHE NOSTALGIA!

    RispondiElimina
  2. ciao Erika
    sono andata a curiosa nel blog che mi avevi suggerito.
    Grazie mi piace molto
    un bacio
    lu

    RispondiElimina
  3. Potrestiraccontarci qualcosa anche tu nel tuo blog....
    Ciaoo
    Erika

    RispondiElimina
  4. Ne ero sicura , Lu!
    Ciaoo
    Erika

    RispondiElimina

Grazie