sabato 12 maggio 2012

Andar per fiori

Amate camminare, passeggiare e scoprire fiori e piante  che crescono spontaneamente?

Arnica montana ENBLA07.jpg
Arnica
Nel Trentino Alto Adige e precisamente  lungo il sentiero numero 15 dell'Alta Badia ci sono dei prati ricchi di fiori ed erbe profumate come le campanule, l'arnica, la silene, la salvia pratensis.
Vetivier
Nell'isola d' Ischia, nella Baia di Lacco Ameno, cresce la
    Photograph: Special Feature
    Ipomea Imperati
Pancrazio Marittimo (foto scattata da me)
campanula bianca nota come Ipomea Imperati che viene protetta dal sole dal Vetivier e dal Pancrazio Marittimo o Giglio delle sabbie.
Orchidea Sambucina
Orchidea Maculata
In Liguria , in Val d'Aveto, alle pendici del Monte Penna, fioriscono le orchidee spontanee tra cui l'Orchidea Maculata e quella Sambucina.
Biancospino
Se vi capita di venire  in Basilicata andate a fare un'escursione sul Pollino e qui troverete tante di quelle piante officinali tra cui il Biancospino comune - Kromumbihse e Murriza (lingua locale albamese). Il fiore è bianco, molto odoroso.
Borragine
La Borragine comune - Gluha Lops e Vrraina (lingua locale albanese)  le cui foglie ancora tenere vengono utilizzate nella preparazione di minestre
La Ginestra odorosa (Spartium junceum L.) dal fiore giallo intensamente profumato.
Ginestra
Se anche voi conoscete delle località dove poter passeggiare ed ammirare delle specie spontanee fatemelo sapre attraverso i vostri commenti. 

18 commenti:

  1. Ma che bella raccolta floreale... :)

    Buona Domenica cara Bloggamica

    Stefano

    RispondiElimina
  2. dovrei ripescare un vecchio diario dove avevo appuntato il nome di un percorso in Trentino e di tutti i fiori e le piante avvistate durante la passeggiata (premetto che è stata la guida a fornirci tutte le indicazioni perché io non riesco a distinguere una ginestra da una rosa... no, vabbè, fino a questo punto, no ma il pancrazio marittimo o l'ipomea imperati non saprei riconoscerli neppure con la foto alla mano! :D) Se ritrovo quell'appunto, te lo segnalo volentieri!!!

    RispondiElimina
  3. Carissima Erika, in questa giornataccia terribile, vedere il tuo post è un toccasana, bellissimi fiori, visti tante volte ma mai saputo il nome.
    Buona domenica
    Susy x

    RispondiElimina
  4. Cara Monica, l'Ipomea cresce spontanea soprattutto qui nel mio sud. Anch'io l'avevo nel mio balcone e nel giardino di una villa al mare che avevamo fino a qualche anno fa e ci servica, essendo un rampicante dalla crescira rapida, a creare un po' di privacy dai vicini.
    Il Pancrazio l'ho scoperto la scorsa estate nell'isola di Kos dove ho scattato quella foto che vedi.
    Passerò a veder da te quel post. Ciao e un caro saluto.
    Erika

    RispondiElimina
  5. Cara Susy, sì ho sentito che il tempo da te è brutto oggi. Un bacione.
    erika

    RispondiElimina
  6. la natura ci regala dei doni meravigliosi con colori splendidi

    RispondiElimina
  7. E' vero cara Giovanna. Ciaoo

    RispondiElimina
  8. Che belle queste immagini! Mi fanno venire voglia di mollare tutto e fare una bella passeggiata in montagna!
    Buon inizio di settimana
    Laura

    Please check my guest post about Chanel N°5!

    RispondiElimina
  9. Grazie Laura.ok più tadi passo a curiosare... ciao
    Erika

    RispondiElimina
  10. bellissimi!!! deve essere bello passeggiare lì!

    RispondiElimina
  11. A me piace molto essere a contatto con la natura, cara Antonella.
    Ciaoo
    Erika

    RispondiElimina
  12. Proprio come me, cara Antonella L.
    Ciaooo

    RispondiElimina
  13. spero ti faccia piacere, se ti ho premiata qui
    http://pupottina.blogspot.it/2012/05/il-premio-del-numero-11.html

    Se ti rincresce fare il post, puoi rispondere anche nel commento ...
    effettivamente l'ho assegnato, ma già mentre lo facevo mi sono resa conto che è un meme impegnativo e che richiede tempo. fai come credi

    RispondiElimina
  14. Cara Antonella, ti ringrazio del premio che mi hai passato. Poi ti avviserò quando pubblicherò il post, ho bisogno di un po' di tempo.
    Un abbraccio.
    Erika

    RispondiElimina
  15. wow! proprio quello che ci voleva indicazioni sulla flora spontanea da far vedere alla Maghetta e da star tranquilli se mette in bocca, grazie!

    RispondiElimina
  16. E già. Bisogna stare anche attenti a non mettere mai le mani in bocca perchè alcune piante potrebero contenere delle sostanee nocive per l'uomo. Buon giovedì, La Francese.

    RispondiElimina

Grazie