mercoledì 8 maggio 2019

Dormire nella casa di Monet

È notizia certa! Fino a qualche tempo fa la si poteva solo visitare  ma ora si può perfino   dormire nella splendida casa storica di Monet a Giverny,  nella campagna normanna.
Fu acquistata da Claude Monet nel 1883 per andarci a vivere con la sua compagna Alice Hoschedé e i loro otto figli ed   oggi è un bed and breakfast gestito da AIRBNB. C'è  anche un meraviglioso  giardino, millecinquecento metri quadri, sempre ricoperto di fiori -in qualsiasi stagione-   dove lui coltivava fiori  e le verdure che amava cucinare perchè era appassionato di botanica e che si trova a quindici minuti dal giardino degli Impressionisti. La casa all'epoca era situata in un quartiere in cui vivevano molti artisti, tra cui anche alcuni pittori americani. Ma esiste anche un giardino acquatico, in stile giapponese, con   un laghetto attraversato da un ponticello ricoperto da glicini. Ristrutturata  nel 2016, è una combinazione   tra  antico e moderno. Il paesaggio che si ammira dalle finestre ricorda i suoi meravigliosi dipinti impressionisti.
Ha una superficie di  200 mq e  può ospitare contemporaneamente fino a sei  persone. È dotata di tre camere da letto e altrettanti bagni. Al piano terra sono presenti: cucina, due soggiorni, camera da letto con servizi igienici, mentre al primo piano si trovano le altre due camere da letto e i bagni.
E' possibile richiedere anche solo il piano terra. Il costo per una notte è di circa 300 euro.

Giverny si trova a 45 minuti da Parigi. Potrete raggiungere la destinazione sia in auto, prendendo l'autostrada da Parigi, sia in treno partendo dalla stazione di Paris Staint-Lazare fino alla stazione di Veron che si trova a 4 km da Giverny.
Se volete farci un pensierino Cliccate qui
Se, invece,  volete fare un tour virtuale della Maison Bleue cliccate qui.
foto tratta dal web

0 commenti:

Posta un commento

Grazie