domenica 29 gennaio 2012

Diario di viaggio a Berlino (4^ parte)

Un'altra puntata......



Mercoledì 7 dicembre
Dopo colazione ci siamo recati alla stazione della metro e con la linea S7  siamo andati a Postdam. Si trova a circa mezz'ora di distanza da Berlino, nella zona tariffaria C.
Il nome di questa cittadina è stato reso famoso dalla Conferenza di Postdam che si svolse nel 1945, in una delle sale del Castello di Cecilienhof, per dare un certo assetto alla Germania. Qui c'è anche il  ponte Gliniecker Brucke che diventò noto  come il Ponte delle Spie in quanto qui  vennero fatti  38 scambi    di  agenti americani e  russi  tra  il 1962 ed il 1986.
Se ne parla anche nel famoso romanzo di John le Carrés “La spia che venne dal freddo”.
Viene chiamata la Versailles  tedesca perchè è ricca di castelli e parchi fatti costruire dai re prussiani tra il  18° ed il 19° secolo. All'uscita della stazione  troverete diversi bus che vi porteranno al centro ed  il 606  al Castello di Sans Souci fatto costruire  da Federico II insieme al  New Palace. Ci sono anche dei tour organizzati per visitare i principali monumenti della cittadina.
Non abbiamo visitato il Castello  perchè avevamo a disposizione solo una mezza giornata. Soffiava un vento gelido ma noi,  imperterriti, ci siamo diretti a piedi verso il centro storico. Postdam è bagnata dal fiume Havel il cui alveo  forma una zona lacustre.
Uno dei primi monumenti che abbiamo visitato è stato  l'Altes Rathaus
Altes Rathaus
 Nickolaikirche




 Obelisco

 Nauener Tor
Piano piano abbiamo raggiunto il centro storico ma, prima di continuare la nostra visita, abbiamo voluto entrare in un caffè e bere una cioccolata calda con panna perchè eravamo troppo infreddoliti.


Proprio nelle vicinanze sorgeva la torre che vedete nella foto in alto. Pensate che i tram la  attraversano. Di qui ci siamo spostati verso il quartiere olandese "Hollandisches Viertel", caratterizzato dalla presenza di tipiche case  con i frontoni a gradoni. L’architetto Jan Bouman, originario di Amsterdam, prestò servizio presso la corte reale prussiana come capo architetto urbanista nel 18° secolo e diresse i lavori di costruzione del quartiere olandese di Potsdam dove abitarono gli artigiani olandesi chiamati dal re Federico Guglielmo.



Di qui siam ritornati verso la Torre di cui sopra , abbiamo preso la Hegelallee lungo la quale si possono ammirare dei bellissimi palazzi  finchè non siamo capitati davanti alla Jägertor  che  faceva parte delle mura cittadine di Potsdam. Oltre che come fortificazione serviva anche ad impedire la diserzione dei soldati ed il contrabbando delle merci.

Jagertor
Ed anche Postdam ha la sua Porta di Brandeburgo come Berlino


Proprio oltre questa porta abbiamo passeggiato ed ammirato  un bel  mercatino di Natale  e tanti bei negozietti
Avremmo voluto visitare anche il quartiere russo, Alexandrowka, ma all'improvviso è incominciato a piovere, soffiava   un vento freddissimo per cui abbiamo deciso di incamminarci verso la stazione perchè pensavamo che da un momento all'altro dovesse nevicare.

Posdam è piccola  ed io penso che sia consigliabile e romantico visitarla  a primavera o in estate perchè è il regno dei castelli e dei  parchi e, proprio approfittando della mitezza di queste stagioni, la si può scoprire anche viaggiando sull'acqua con le navi della Flotta bianca (Weise Flotte Postdam) o i piroscafi della "Havel Dampfschiffahrt" che organizzano crociere, gite giornaliere ed escursioni   sotto le stelle  durante le quali  potrete deliziare gli occhi con i castelli degli Hoenzollern .
Continua....

Puntate precedenti:
http://erikanapoletano.blogspot.com/2012/01/diario-di-viaggio-berlino-dicembre-2011.html
http://erikanapoletano.blogspot.com/2012/01/diario-di-viaggio-berlino-2parte.html
http://erikanapoletano.blogspot.com/2012/01/diario-di-viaggio-berlino-3-parte.html


Le foto sono state scattate da me

30 commenti:

  1. Buongiorno Erika

    Bellissima pictures......it's nice to see this.

    i wish you a very nice day.

    Ciao, Joop

    RispondiElimina
  2. sempre più voglia di volare a Berlino....
    dovrò programmare un bel pò di giorni perchè di cose da vedere ce ne sono un bel pò!
    Buona domenica,
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molte cose da vedere certo, caro Alessandro.
      Serena serata anche a te.
      Erika

      Elimina
  3. ancora foto spettacolari e monumenti bellissimi.
    le state del parco sono molto belle e poi cosa dire del resto?
    Bellissimo viaggio Erika!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  4. Berlino, una vera grande capitale europea. E' splendida. Anche solo leggere i nomi dei luoghi in tedesco mi riempie di nostalgia. Le tue foto sono davvero bellissime.

    RispondiElimina
  5. Veramente completo...di più penso sia difficile. A Cecilienof e San Souci sono stata un paio di volte e sempre in estate; hai ragione, la natura attorno è magnifica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Germania è tutto bello, cara Sandra.

      Elimina
  6. Che scatti meravigliosi mia cara! Baci

    RispondiElimina
  7. mi hai messo addosso una voglia matta di andarci....buona settimana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quello lo scopo dei miei diari. Ricambio Chiara.

      Elimina
  8. la voglia di visitare Berlino è tanta speriamo di riuscire prima o poi a realizzarla intanto ho preso appunti ,un saluto chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non perdere la prossima puntata che devo dirti dove portare il tuo piccoletto .
      Ciaooo e grazie della visita Chiara

      Elimina
  9. mi fai venire voglia di viaggiare posti sempre fantastici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son contenta di far venire il desiderio di viaggiare. cara Giovanna.

      Elimina
  10. wow! mai stata a Berlino!!!!
    stupendo il tuo diario di viaggio... se mai prenoterò un weekend lì tornerò a prendere qualche appunto da te ... per il momento viaggiare non rientra nelle mie possibilità purtroppo ...

    RispondiElimina
  11. Grazie Pupottina. Ok, d'accordo. Adesso devi riposare ed attendere il felice evento.

    RispondiElimina
  12. interessante davvero. Io Postdam nn l'ho visitata, ho girato in lungo e in largo per Berlino. Vorrà dire che dovrò tornare per vedere tutto quello che nei paraggi mi sono persa :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son contenta che ti sei persa una cosa.....cara Monica. Scherzavo...... Ciaooo.

      Elimina
  13. Risposte
    1. Thanks for visiting my blog Andressa!

      Elimina
  14. belle belle belle e assolutamente belle queste foto!!!

    RispondiElimina
  15. Bellissima anche Postdam. L'architettura dei palazzi mi piace molto. Ottimo diario. Parli del freddo che hai subito e qui da me comincia ad essere pesante e crea molti disagi. Ciao cara Erika, buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Tiziana, mi dispiace per i disagi che la neve sta causando dalle vostre parti. Qui da noi freddo e sembra che stasera scenderà qualche fiocco. Ciao e grazie.

      Elimina
  16. alberto firenze10 febbraio 2012 10:38

    Se visitate Berlino e non sapete dove dormire vi consiglio vivamente uno degli appartamenti presenti in questo sito!
    http://www.appartamenti-berlino.net/

    RispondiElimina

Grazie